Giovanni di Paolo di Grazia

Nascita della Vergine

20,6 x 33,5 cm; tempera e oro su tavola (FC 514)

La tavoletta e la compagna (Sposalizio della Vergine, FC 508) fiancheggiavano una Presentazione al Tempio (Upton House, National Trust), formando una predella con Storie della Vergine, probabilmente posta sotto una grande immagine della Madonna, sul tipo dell’Assunta in S. Andrea a Siena. L’attribuzione a Giovanni di Paolo non ha suscitato obiezioni. L’esecuzione è stata situata nella sua fase giovanile, sebbene possa forse essere leggermente posposta. Sono stati notati rapporti con le composizioni di Pietro Lorenzetti, Pietro di Giovanni Fei e Bartolo di Fredi, avvicinando le tavolette a un affresco in S. Leonardo al Lago, presso Siena. La scena ha una spazialità gotica comparabile al frammento di predella dell’artista con la Nascita del Battista (Londra, National Gallery).

Guarda l’immagine completa »

error: Content is protected !!